Encefalopatia neonatale e Paralisi cerebrale

 
 
 

Questa monografia del gruppo di ricerca dell’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) su “Encefalopatia neonatale e paralisi cerebrale” esplora i meccanismi e la tempistica delle possibili cause etiologiche che contribuiscono al danno neurologico fetale e neonatale. Essa si basa su una attenta valutazione estensiva dei dati scientifici disponibili sull’argomento.

Lo studio, condotto dalla ACOG, coadiuvato dalla American Academy of Pediatrics e sostenuto  da diverse agenzie federali e da organizzazioni per la tutela della salute, dimostra che molti casi di paralisi cerebrale sono l’esito di cause multifattoriali e imprevedibili, che sopravvengono durante lo sviluppo del feto oppure nel neonato dopo il parto, e che non risultano da un isolato evento di ipossia intrapartum.

Lo studio contiene una serie di criteri valutativi che possono essere utilizzati per definire (o escludere) un evento ipossico acuto intrapartum sufficiente a causare o dare indizio di paralisi cerebrale. I criteri esposti e le prove contenute nello studio possono essere utili strumenti  di riferimento sia per indirizzare la terapia clinica sia per quanto concerne la responsabilità professionale.


Pubblicato il 26 dicembre 2010




Vedi anche:

  1. Ginecologia forense. Dalla clinica agli aspetti medico-legali

  2. Criteri necessari per definire un evento di ipossia acuta intrapartum come causa sufficiente di paralisi cerebrale













 
American College of Obstetricians and Gynecologists
American Academy of Pediatrics
ENCEFALOPATIA NEONATALE E PARALISI CEREBRALE
Edizione Italiana a cura di:
Giuseppe De Francesco, Agostino Menditto, Anselmo Spallone
Presentazione di
Paolo Puggina

DARIO MORANO EDITORE, Napoli, 2004





mailto:dario.morano@tin.itshapeimage_2_link_0
 
Pubblicazioni.html